Bollette, Movimento per la sinistra attacca

Bollette, Movimento per la sinistra attacca
Il responsabile solofrano del Movimento per la sinistra Tommaso Gaeta attacca sulla questione delle bollette Irno Service: “Abbiamo assistito in silenzio a quanto accaduto negli ultimi tempi nella nostra cittadina, e questo non per mancanza di attenzione o di interesse, ma per evitare i soliti batti…

Bollette, Movimento per la sinistra attacca

Il responsabile solofrano del Movimento per la sinistra Tommaso Gaeta attacca sulla questione delle bollette Irno Service: “Abbiamo assistito in silenzio a quanto accaduto negli ultimi tempi nella nostra cittadina, e questo non per mancanza di attenzione o di interesse, ma per evitare i soliti battibecchi dalle pagine dei giornali con l’amministrazione comunale e per evitare di essere affiancati alle battaglie personali dei singoli presenti nel nostro municipio. Ma a questo punto possiamo, con molta tranquillità, affermare che sarebbe il caso di smetterla con le barzellette delle municipalizzate di Solofra. In più di un’occasione l’operato di Irno Service e Global Service hanno fornito lavoro alle tipografie solofrane per l’affissione di annunci, rettifiche e proteste”. Ed ancora. “L’ennesimo esempio è la vicenda delle bollette inviate da Equitalia Polis, inutile soffermarci sulle cifre, la rateizzazione ed ora la sospensione delle stesse; quello che il nostro coordinamento sostiene a gran voce è la stanchezza da parte del popolo solofrano delle prese in giro da parte di queste due società fin troppo costose da mantenere e poco produttive per la cittadinanza. Ci viene naturale chiederci la reale motivazione della loro sussistenza visto che fin troppe volte il loro lavoro sembra essere impreciso, per non dire che lascia molto a desiderare, non possiamo andare oltre nella critica perché le nostre scarse finanze non ci permetterebbero di difenderci da denunce di vario tipo visto che dovremmo spingerci su un terreno di insinuazioni poco piacevoli per i destinatari e troppo rischiose per noi. Per il momento restiamo in attesa della prossima puntata della telenovela delle bollette solofrane”.

Notizie correlate