Coni e politici: insieme per tutelare gli atleti

Coni e politici: insieme per tutelare gli atleti
Organizzato dal Comitato provinciale del Coni,in collaborazione con l’Associazione Medico sportiva di Avellino, si è tenuto presso la sala convegni del Coni un importante incontro-dibattito sulla tutela sanitaria degli sportivi. Alla manifestazione, cui ha preso parte il Presidente Regionale del CON…

Coni e politici: insieme per tutelare gli atleti

Organizzato dal Comitato provinciale del Coni,in collaborazione con l’Associazione Medico sportiva di Avellino, si è tenuto presso la sala convegni del Coni un importante incontro-dibattito sulla tutela sanitaria degli sportivi. Alla manifestazione, cui ha preso parte il Presidente Regionale del CONI, Senatore Cosimo Sibilia, sono intervenuti ,fra gli altri,il Sindaco di Avellino Galasso, il Dirigente settore Sanità della Regione Campania Antonio Gambacorta, il Presidente dell’Ordine dei medici di Avellino Antonio D’avanzo, la Dott.ssa Maria Luisa Pascarella in rappresentanza dell’ASL Avellino, il Direttore Generale dell’Azienda Moscati Giuseppe Rosato, il Presidente del Comitato Regionale della FMSI Gennaro Buonfiglio, il Delegato Prov.le FMSI Luciano Marino, il Responsabile servizio medicina dello sport dell’ASL Avellino Franco Cerullo e numerosi presidenti provinciali di Federazioni sportive e di Società affiliate. A fare gli onori di casa il Presidente del Coni Saviano e quello dell’AMS Rizziero Ronconi che ha moderato il vivace ed interessante dibattito. Dopo l’introduzione del Presidente Saviano, hanno preso la parola gli ospiti ribadendo ,ciascuno per le proprie competenze, la necessità di far eseguire le visite mediche sia di tipo agonistico che non agonistico a tutti i tesserati delle varie Federazioni sportive, così come detta il DGR del 1982 sulla obbligatorietà del controllo sanitario preventivo. Interessanti, tra gli altri, gli interventi della Dott.ssa Pascarella che ha ribadito la necessità trovare sinergie tra le varie componenti (medici, federazioni, società ed atleti) e quello del Senatore Cosimo Sibilia che in qualità di Presidente Regionale si è impegnato a reperire e stanziare i fondi necessari per la completa attuazione delle vigenti norme che regolano la tutela sanitaria in materia sportiva. Proposte sono venute dai Dirigenti sportivi e dai Medici sportivi presenti che hanno assicurato la massima disponibilità a che la legge sia rispettata ed attuata, cercando di ridurre al minimo i disagi che oggi sono costretti a sostenere coloro i quali devono servirsi di questo importante servizio. Le conclusioni sono state tratte dal Dott. Pino Rosato che ha dato la disponibilità dell’Ente Ospedaliero all’attivazione del teleconsulto per eventuali casi sospetti e dal Dott. Gambacorta che ha dichiarato la disponibilità della Regione Campania ad operare sempre maggiori controlli e vigilanza sui casi in cui la legge non viene rispettata.

Notizie correlate