Earth Hour, aderisce anche Avellino

Earth Hour, aderisce anche Avellino
La Torre dell’Orologio, simbolo della Città di Avellino, resterà spenta sabato 28 marzo dalle 20.30 alle 21.30 per l’Earth Hour 2009 – l’Ora della Terra – manifestazione internazionale organizzata dal WWF, alla quale il Comune di Avellino ha aderito. L’Amministrazione Comunale, da sempre attenta a…

Earth Hour, aderisce anche Avellino

La Torre dell’Orologio, simbolo della Città di Avellino, resterà spenta sabato 28 marzo dalle 20.30 alle 21.30 per l’Earth Hour 2009 – l’Ora della Terra – manifestazione internazionale organizzata dal WWF, alla quale il Comune di Avellino ha aderito. L’Amministrazione Comunale, da sempre attenta alle tematiche ambientali, invita tutti i cittadini ad aderire a questo evento: spegnere le luci per sessanta minuti per dare importanza alle risorse energetiche, insieme ad un miliardo di persone a partire dai paesi del Pacifico fino a quelli delle coste Atlantiche. In tutto il mondo grandi città con i loro monumenti, piccoli comuni, aziende e singoli cittadini nelle loro case spegneranno le luci. Un gesto semplice, per accendere un messaggio che risuonerà in ogni angolo del Pianeta. Partita da Sydney nel 2007, Earth Hour – l’ Ora della Terra – ha contagiato 370 città e 50 milioni di persone nel 2008 con spegnimenti che hanno coinvolto il mondo a ogni latitudine dalle isole Fiji a San Francisco, passando per Manila, Bangkok, Roma, Copenaghen, Toronto, Chicago, New York. Per il 2009 l’ambizione è grandissima e si mira a coinvolgere un miliardo di persone e più di 1000 città. Si spegneranno icone mondiali come la Tour Eiffel, il Colosseo, le Cascate del Niagara, le piccole isole Chatham nel Pacifico e il più alto grattacielo del mondo il Taipei 101 in Cina.

Notizie correlate