FlixBus, aumento boom di viaggiatori irpini: ecco le mete preferite

Sempre più viaggiatori irpini si affidano al servizio di FlixBus per spostarsi in Italia: lo dimostrano i dati raccolti dall’operatore europeo della mobilità a poco più di un anno dall’approdo nel capoluogo irpino, che mettono in luce un incremento delle prenotazioni con partenza dalla città pari al 40% solo tra giugno e settembre 2017. Complice di questo trend positivo, oltre alla stagione estiva, è stato il progressivo ampliamento delle corse in partenza dalla città campana, da cui è attualmente possibile raggiungere più di 20 destinazioni italiane.

Dalla fermata di Borgo Ferrovia si può infatti viaggiare verso Roma (collegata fino a cinque volte al giorno), Bari (a sole 2 ore e 45 minuti), Firenze, Bologna e Venezia, ma FlixBus è l’opzione ideale anche per spostarsi verso città più vicine e ciononostante più difficilmente raggiungibili, quali Potenza, Matera o Foggia. Le ultime novità riguardano soprattutto le connessioni con la Puglia, tra cui i collegamenti con Taranto e Lecce e destinazioni minori come San Severo, Molfetta e Grottaglie, e le relazioni dirette con l’aeroporto romano di Fiumicino, operative ogni notte. E in cima alla classifica dei viaggiatori irpini c’è proprio Roma, seguita da Firenze e Venezia.

Tutte le corse in partenza da Avellino sono prenotabili, con prezzi a partire da 5 €, sul sito www.flixbus.it, tramite l’app FlixBus e in agenzia. I passeggeri last-minute potranno inoltre acquistare i biglietti direttamente dall’autista al momento della partenza, a prezzo pieno e secondo disponibilità a bordo.