Fondi Europei: il Municipio di Avellino sarà rimesso a nuovo, al via il progetto “Museo Diffuso”

Il Municipio di Avellino “si fa il lifting”. La giunta Ciampi ha approvato, su proposta dell’assessore ai Fondi Europei Carmine De Angelis e dell’assessore all’Ambiente Massimo Mingarelli, la delibera con cui si approva il progetto esecutivo dell’intervento di riqualificazione del Palazzo degli uffici comunali redatto dai tecnici interni dell’ente.

L’atto non comporta alcun impegno di spesa per il Comune, ma troverà copertura, in caso di finanziamento, nell’ambito delle risorse del Por Campania Fesr 2014-2020 asse prioritario 4 “Energia Sostenibile”. Sempre a seguito della giunta di ieri mattina, si dà, inoltre, finalmente corpo al protocollo d’intesa tra Diocesi di Avellino e Comune sottoscritto nel 2015, con l’approvazione del Progetto “Museo Diffuso”, per la valorizzazione e fruizione dei beni e del patrimonio della Diocesi di Avellino.

Anche in questo caso, per il Comune non è previsto nessun impegno di spesa, in quanto il tutto troverà copertura con i fondi europei. La giunta ha poi approvato il parco progetti dei Pics per una dotazione di circa 18 milioni di euro. Inoltre, è stato preso atto dell’aumento del fondo regionale per Housing sociale di Picarelli da 1.600.000 a 2.400.000 euro e sarà riavviato il Piano Strategico fermo al 2015 senza costi per l’Ente, ma valorizzando e potenziando le professionalità interne.

Infine, saranno acquisiti – dopo la manifestazione d’interesse – oltre 25 progetti presentati da associazioni, mondo del volontariato, università e società relative ai fondi diretti Horizon e UIA.

Notizie correlate