Guerriero: “Difendiamo la nostra Irpinia”

Guerriero: “Difendiamo la nostra Irpinia”
“Un atto d’amore verso la mia terra, ma anche un appello forte affinché le zone di montagna dell’Irpinia non vengano dimenticate e si fermi l’emorragia di giovani”. COn queste parole Antonio Guerriero, procuratore capo della Repubblica di S. Angelo dei Lombardi, ha presentato il suo libro dal titolo…

Guerriero: “Difendiamo la nostra Irpinia”

“Un atto d’amore verso la mia terra, ma anche un appello forte affinché le zone di montagna dell’Irpinia non vengano dimenticate e si fermi l’emorragia di giovani”. COn queste parole Antonio Guerriero, procuratore capo della Repubblica di S. Angelo dei Lombardi, ha presentato il suo libro dal titolo ”Le vie della neve nel Regno di Napoli”. All’incontro hanno preso parte magistrati irpini, napoletani d pugliesi. Al tavolo dei relatori anche il vice presidente del Csm, Nicola Mancino, e il ministro per l’Attuazione del programma, Gianfranco Rotondi. “La nostra bella Irpinia va tutela e difesa per questo motivo un magistrato come me che si è sempre occupano di camorra si è messo a scrivere un libro di storia”.

Notizie correlate