Metrò leggero, l’Irpinia vuole esserci

Metrò leggero, l’Irpinia vuole esserci
Sara’ avviato domenica 5 aprile in Campania il nuovo sistema di alta capacita’ della metropolitana regionale con collegamenti veloci sulle linee Napoli/Salerno e Napoli/Caserta. L’avvio del nuovo sistema e’ frutto dell’accordo con Trenitalia per il nuovo contratto di servizio. La Campania e’ la prim…

Metrò leggero, l’Irpinia vuole esserci

Sara’ avviato domenica 5 aprile in Campania il nuovo sistema di alta capacita’ della metropolitana regionale con collegamenti veloci sulle linee Napoli/Salerno e Napoli/Caserta. L’avvio del nuovo sistema e’ frutto dell’accordo con Trenitalia per il nuovo contratto di servizio. La Campania e’ la prima regione a statuto ordinario a firmare questo nuova tipologia di contratto con Trenitalia. Finora solo l’Emilia Romagna ne ha firmato uno a seguito di gara. Quello campano, pero’, e’ particolarmente dettagliato ed innovativo. Avra’ per la prima volta una durata di sei anni (dal 2009 al 2014) e si basa su un apposito catalogo dal quale attingere ogni tipo di treno ed il numerod dei posti disponibili per diversi servizi da offrire agli utenti. A fronte di un programma di servizio che costa 218,2 milioni di euro, il nuovo accordo prevede un corrispoettivo regionale di 162,6 milioni per il 2009 (che sara’ poi adeguato al tasso di inflazione programmata), di cui 12,6 milioni in piu’ rispetto a quello precedente. Queste innovazioni – cui se ne aggiungono altre recepiite dalle associazioni di utenti – rendono il contratto talmente particolare che e’ lo stesso Ad di Fs, Mauro Moretti, a definire ”la Campania all’avanguardia. Riproporremo a tutte le regioni italiane il modello di contratto di servizio firmato con la Campania”. Moretti e’ intervenuto oggi insieme con l’Ad di Trenitalia, Vincezo Soprano, al fianco dell’assessore campano si Trasporti, Ennio Cascetta, alla conferenza stampa nel corso della quale sono stati illustrati nel dettaglio i termini del contratto di servizio, i nuovi orari e le frequenze della metropolitana regionale ad alta capacita’. Fra le principali novita’ della nuova metropolitana regionale veloce la tratta Napoli/Salerno senza fermate in soli 40 minuti (e, conseguentemente, piu’ veloci collegamenti fra Napoli ed il Cilento, con una riduzioe di 30 minuti); nuovo servizio metropolitano Napoli-Campi flegrei (linea 2) – Caserta-Capua (con un parallelo miglioramento della regolarita’ del servizio metropolitano della linea 2); ristrutturazione di tutti i treni per le medie distanze ed acquisto di nuovi treni metropolitani; treni notturni in occasione delle partite del Napoli; miglioramento della qualita’ dei servizi. Anche l’Irpinia vuole entrare nel progetto, con un treno veloce che possa collegare la stazione di borgo Ferrovia con quella di Salerno.

Notizie correlate