Nasce il progetto “Difendiamo la verde Irpinia”

Nasce il progetto “Difendiamo la verde Irpinia”
I militanti dell’associazione Avellino non Conforme, vicina a CasaPound, hanno esposto in tutta la periferia Est della città capoluogo ed in particolare nella zona di Pianodardine centinaia di manifesti e striscioni tricolori. Questa azione riempie di voglia di riscatto le aree che, fino ad alcuni …

Nasce il progetto “Difendiamo la verde Irpinia”

I militanti dell’associazione Avellino non Conforme, vicina a CasaPound, hanno esposto in tutta la periferia Est della città capoluogo ed in particolare nella zona di Pianodardine centinaia di manifesti e striscioni tricolori. Questa azione riempie di voglia di riscatto le aree che, fino ad alcuni mesi fa, erano piene solo di rifiuti, a causa di una vera e propria discarica abusiva rimossa grazie alle nostre segnalazioni. Nasce ufficialmente con questa azione la nostra lotta in difesa della verde Irpinia. Il progetto sociale “Difendiamo la verde IRPINIA” sarà un fronte sul quale daremo sempre battaglia per la tutela e la salvaguardia della nostra amata terra. La nostra azione non si baserà solamente sulle segnalazioni riguardanti situazioni di degrado, ma sarà essenzialmente fondata sulla proposizione attiva: la cultura dell’ecologia e del rispetto verso la nostra terra nasce e cresce esclusivamente come educazione. E’ per questo motivo che, fiore all’occhiello della nostra attività, sarà una campagna fortemente sensibilizzante sul tema della raccolta differenziata, con diverse proposte che porteremo all’attenzione delle istituzioni e dei cittadini. Come ad esempio la moltiplicazione delle “isole ecologiche” dove i cittadini possano portare spontaneamente i propri rifiuti già suddivisi per tipologia, oppure aumentando l’organico delle compagnie che si occupano del ritiro della nettezza urbana affidando a queste il compito del ritiro A DOMICILIO di carta, plastica e alluminio, spingendo così anche i più pigri ad impegnarsi nella salvaguardia dell’ambiente.

Notizie correlate