Non c’è più tempo, gestione esterna per il “Gesualdo”

Gestione affidata all’esterno: è questa l’exit strategy per uscire dall’impasse “Gesualdo”. Ad annunciarlo è stato il sindaco di Avellino, Paolo Foti, a margine dei lavori della conferenza dei capogruppo che si è tenuta stamane a piazza Del Popolo. In buona sostanza per salvare la stagione, le attività teatrali del massimo cittadino saranno affidate ad un soggetto esterno – cosa che accade già in diversi altri teatri italiani – che si accollerà anche tutte le spese di gestione. Un’ipotesi che Antonio Caputo, attuale presidente ed un unico componente del comitato di gestione (gli altri due si sono dimessi una decina di giorni fa), aveva “caldeggiato” durante l’ultimo incontro con il primo cittadino. La questione sarà affrontata nella prossima seduta del consiglio comunale.