Riforma scuola, le proteste dei dirigenti

Riforma scuola, le proteste dei dirigenti
Riforma della scuola, da Avellino parte la protesta dei dirigenti scolastici. Un duro attacco arriva dall’Andis, l’associazione di categoria che ha riunito tutti gli operatori del settore. “I dirigenti scolastici hanno messo nel conto da un po’ d’anni – si legge nella nota – che ogni giorno può esse…

Riforma scuola, le proteste dei dirigenti

Riforma della scuola, da Avellino parte la protesta dei dirigenti scolastici. Un duro attacco arriva dall’Andis, l’associazione di categoria che ha riunito tutti gli operatori del settore. “I dirigenti scolastici hanno messo nel conto da un po’ d’anni – si legge nella nota – che ogni giorno può essere una croce, tra sindacati che protestano (non sempre a ragione), docenti che si lamentano (qualche volta anche a sproposito), genitori che vogliono la luna, personale ata più alle prese con i vari articoli promozionali dei contratti e un po’ meno con le faticose incombenze scolastiche, studenti sempre in fase di prebullismo, amministratori che piangono cassa (e i vetri restano rotti, in attesa di salvifici interventi)”. “Da qualche anno – continua la nota dell’Andis – ci si sono messi pure i ministri, che non usano epiteti molto eleganti per definire i dirigenti scolastici, che (ci sembra con garbo e civiltà) cercano di dire la loro sul sistema che affanna e che li costringe ad audaci equilibrismi per far quadrare bilanci abbastanza rettangolari (ma che assomigliano di più a triangoli scaleni”.

Notizie correlate