Saviano omaggia Franco Arminio

Saviano omaggia Franco Arminio
“Franco Arminio è uno dei più grandi poeti di questo paese. Il migliore che abbia mai raccontato il terremoto”. Parole di apprezzamento, espresse da Roberto Saviano nell’articolo apparso nell’edizione giornaliera della Repubblica. Il poeta dell’“Irpinia d’Oriente” viene menzionato in riferimento al …

Saviano omaggia Franco Arminio

“Franco Arminio è uno dei più grandi poeti di questo paese. Il migliore che abbia mai raccontato il terremoto”. Parole di apprezzamento, espresse da Roberto Saviano nell’articolo apparso nell’edizione giornaliera della Repubblica. Il poeta dell’“Irpinia d’Oriente” viene menzionato in riferimento al terremoto dell’Abruzzo e alle tante antologie che questo evento calamitoso ha con il terremoto irpino del 1980. Saviano si augura che non accada lo stesso scempio del post-terremoto perpetrato in Irpinia e nel resto della Campania. Per rimarcare questa preoccupazione l’autore di “Gomorra” prende in prestito i versi di una poesia di Arminio: “Venticinque anni dopo il terremoto dei morti sarà rimasto poco. Dei vivi ancor meno”.

Notizie correlate