Caso meningite, Unisa: “Nessun rischio. Vicini alla giovane ed ai familiari”

“All’Università di Salerno avviate tutte le procedure previste dalle linee guida del Ministero della Salute, in collaborazione con il Servizio Prevenzione e Protezione e il Medico Competente dell’Ateneo”. E’ quanto fa sapere l’ateneo salernitano in una nota. Il caso è quello della studentessa irpina affetta da meningite.

L’Università anche che allo stato attuale “non emergono particolari fattori di rischio o preoccupazione per la comunità. Le attività didattiche rispettano il loro regolare svolgimento. Il Servizio Prevenzione e Protezione e il Medico Competente dell’Ateneo seguono costantemente la vicenda e comunicheranno ogni eventuale aggiornamento. Per informazioni è possibile rivolgersi al presidio sanitario, gestito dall’ASL Salerno presso il campus di Fisciano e attivo tutti i giorni dal lunedì al venerdì. La comunità universitaria esprime la sua vicinanza e solidarietà alla studentessa e ai suoi familiari”.

Notizie correlate