I comitati civici: “Solofrana, pronti a denunciare i sindaci per omessa vigilanza”

Contratto di fiume per il Solofra, a Nocera Superiore (Sa) il tavolo di discussione convocato dal sindaco Cuofano e dal collega di Solofra Michele Vignola. Un incontro allargato a tutti i sindaci del bacino del Sarno. A quel tavolo però non ci saranno i comitati civici e le associazioni ambientaliste che in una conferenza stampa hanno comunque voluto dire la loro. “Il Solofrana, sbotta Emiddio Ventre del comitato ‘No Vasche’, non è un fiume ma è una discarica di reflui industriali. Che senso ha parlare di contratto di fiume? Il torrente Solofrana va disinquinato”. E lancia la provocazione: “Siamo pronti a denunciare i sindaci che siederanno a quel tavolo per omessa vigilanza, omessa vigilanza perchè in quel fiume ci scorre cromo”. E Concetta Galotto presidente della Guardie ambientali d’Italia: “il sindaco Cuofano ha finalmente capito che la collaborazione tra le istituzioni è importante”.

Notizie correlate