Paolo Pagliuca non ce l’ha fatta: ha lottato da vero “lupo”

Paolo Pagliuca non ce l’ha fatta. La notizia è di quelle che mai avremmo voluto pubblicare: eravamo sicuri che Paolo sarebbe riuscito pure questa volta a vincere sul male, lottando come pochi – nelle sue condizioni- sapevano fare.

Stava male ma tranquillizzava amici e conoscenti, continuando a mantenere uno stretto contatto attraverso i social network, aggiornando tutti circa l’andamento della sua “partita”, quella che da qualche tempo aveva intrapreso contro un male che pareva potere sconfiggere definitivamente.

Il suo sorriso, il suo ottimismo, avevano sempre tranquillizzato quanti si preoccupavano delle condizioni di salute dell’allenatore amico di tutti. Fino a qualche mese fa era stato un validissimo collaboratore dell’Avellino calcio, facente parte da anni dello staff tecnico dove erano sempre emerse le sue qualità professionali e umane, per quella sua capacità di infondere tranquillità ed ottimismo anche quando le cose non andavano bene.

Paolo il 29 giugno avrebbe compiuto 60 anni e tanta voglia di vivere. Noi che abbiamo appena appreso la notizia avremmo tanta voglia di piangere. Ma a lui non sarebbe piaciuto.

 

 

Notizie correlate