Vandali all’ex Gil ed all’ex Eliseo, ecco i writers che imbrattano la città

La polizia municipale di Avellino intensifica i controlli sulle aree dell’ex Gil e della struttura ex Eliseo. In passato i vandali avevano lasciato il segno del loro passaggio tracciando scritte e disegni con bombolette spray. Da qui dunque la necessità di intervenire a tutela del decoro dei luoghi. Intensificata la vigilanza ed i controlli in zona con l’implementazione della videosorveglianza. Il colonnello Michele Arvonio ha assicurato che si è vicini alla identificazione di diversi giovanissimi che si divertono a imbrattare la città .

“Tali gesti, ha spiegato, danneggiano i  beni pubblici e vanificano  gli enormi sacrifici  e gli sforzi fatti da tutti i cittadini di Avellino”. Ed ai genitori : “Se conoscete chi è stato fategli capire la gravità di una bravata, che  costringerà l’amministrazione a spendere i soldi , i nostri soldi, per riverniciare. Gli autori sono senza dubbio ragazzi, ai loro genitori e a chi li ha visti, chiedo di far capire loro la gravità di quanto fatto.Da alcuni particolari nonchè dalle sigle utilizzate ,è facile risalire agli autori. Chi li conosce o conosce le loro famiglie avvisi i genitori, perché possano insegnare a questi ragazzi un minimo di educazione e senso civico. Sappiamo bene che non è un reato grave e ci sono comportamenti ben più pericolosi, ma il rispetto per il patrimonio pubblico è un valore necessario per la convivenza civile “.