Colpo al Banco di Napoli, presi i rapinatori

Colpo al Banco di Napoli, presi i rapinatori
In manette tre dei componenti della banda che a novembre portò a segno un’eclatante rapina ai danni della filiale di viale Italia del Banco di Napoli. Ad identificarli, gli uomini della squadra mobile della questura di Avellino. I cinque a volto coperto e armati di coltelli e di tase – pistola che e…

Colpo al Banco di Napoli, presi i rapinatori

In manette tre dei componenti della banda che a novembre portò a segno un’eclatante rapina ai danni della filiale di viale Italia del Banco di Napoli. Ad identificarli, gli uomini della squadra mobile della questura di Avellino. I cinque a volto coperto e armati di coltelli e di tase – pistola che emette scariche elettriche – fecereno irruzione in banca, minacciando e sequestrando dipendenti e clienti. Il colpo fruttò 120mila euro. Ad incastrrare la banda le riprese del sistema di videosorveglianza interno alla banca, ma anche un mazzo di chiavi che uno dei rapinatori avevano perso nell’istituto durante le fuga. Gli ordini di cattura della Procura di Avellino hanno riguardato Emilio Dodo, 52 anni, di Napoli, Giovanni Durante di Mugnano di Napoli 46 anni e Vincenzo Paudice, 42ene sempre di Napoli. Intanto continuano le ricerche per assicurare alla giustizia anche gli altri due componenti della banda. I cinque sono accusati anche di una rapina ai danni della sede di Santa Maria Capua Vetere della Banca popolari di Bari che fruttò 270mila euro.

Notizie correlate