Giovane commerciante evade al fisco 250mila euro

Giovane commerciante evade al fisco 250mila euro
Avrebbe dovuto vendere all’ingrosso solo carta e cartone, ma invece commercializzava con l’estero prodotti informatici che acquistva in nero in Italia. Nei guai è finito un giovane commerciante di Montoro Superiore che aveva messo su un’attività commerciale a Solofra. A conti fatti ha evaso al fisco…

Giovane commerciante evade al fisco 250mila euro

Avrebbe dovuto vendere all’ingrosso solo carta e cartone, ma invece commercializzava con l’estero prodotti informatici che acquistva in nero in Italia. Nei guai è finito un giovane commerciante di Montoro Superiore che aveva messo su un’attività commerciale a Solofra. A conti fatti ha evaso al fisco 250mila euro. Lo hanno scoperto i finanzieri della brigata di Sstanza nella città della concia. Lui, 32 anni, gestiva questa ditta che – stando ai riscontri effettuati dalle fiamme gialle – aveva intrecciato rapporti di vendita di materiale informatico che però veniva caricato impropriamente sulla partita Iva aperta per carta e cartone. I militari hanno accertato un volume d’affari, grazie anche ai documenti arrivati dalle polizie estere, di circa 400mila euro. Il giovane è stato denunciato alla procura della repubblica di Avellino. A suo carico è partita anche una segnalazione all’Agenzia delle entrate di Avellino e a quella delle Dogane di Benevento.

Notizie correlate