Inquinamento ambientale: sequestrata conceria.

Inquinamento ambientale: sequestrata conceria.
I carabinieri di Baiano, procedevano al sequestro in Montoro Superiore, frazione Banzano, di una ditta e di un capannone industriale operante nel settore conciario. In particolare i carabinieri della locale stazione, al termine di numerosi controlli accertavano gravi irregolarità presso una ditta d…

Inquinamento ambientale: sequestrata conceria.

I carabinieri di Baiano, procedevano al sequestro in Montoro Superiore, frazione Banzano, di una ditta e di un capannone industriale operante nel settore conciario. In particolare i carabinieri della locale stazione, al termine di numerosi controlli accertavano gravi irregolarità presso una ditta denunciando in stato di libertà la proprietaria di 39 anni. In essa, oltre a non essere state adottate le prescritte misure per impedire la diffusione di fumi nell’aria, veniva accertata la mancanza della documentazione di valutazione dei rischi, l’omessa designazione del rappresentante per la sicurezza sul luogo di lavoro ed altre violazioni in materia di sicurezza e tutela della salute dei lavoratori. Infine i locali risultavano privi del certificato di agibilità e delle necessarie autorizzazioni sanitarie. Il capannone e i macchinari dell’azienda, del valore complessivo di circa 300.000,00 euro, venivano sottoposti a sequestro. Tra essi vi era una macchina inchiodatrice priva delle autorizzazioni sanitarie per le emissioni dei fumi in atmosfera e quindi ritenuta altamente inquinante. Sono in corso ulteriori accertamenti finalizzati ad individuare eventuali altre violazioni di carattere amministrativo e per verificare se siano stati regolarmente versati i contributi previdenziali agli operai. Gli atti sono stati inviati alla Procura della Repubblica di Avellino per gli adempimenti consequenziali.

Notizie correlate