Minacce di morte al Sindaco di Monteforte. “Farai la fine di Vassallo”

Minacce di morte al Sindaco di Monteforte, Costantino Giordano. Insieme al primo cittadino nel mirino anche il Consigliere con delega ai lavori pubblici e fondi europei, Carmine Tomeo. Una lettera anonima è stata poggiata sulla guardiola del municipio. Stamane sia Giordano che Tomeo si sono rivolti alla caserma dei Carabinieri di Monteforte per sporgere denuncia. Inquietante il testo redatto nella missiva. “Sindaco devi morire e allora morirai per mano nostra. E’ arrivato il tuo momento – si legge nella lettera scritta a computer  – Oppure ti veniamo ad uccidere come il sindaco pescatore”. Il riferimento è al Sindaco Angelo Vassallo di Pollica ucciso sette anni fa. E’ la terza di lettera che ha ricevuto negli ultimi mesi il Sindaco, Costantino Giordano.

Il sindaco Giordano dal canto suo avverte: “Dopo l’ennesima lettera a me indirizzata ho deciso di rivolgermi ai carabinieri e denunciare. Questi gesti vili e minatori non ci fermeranno e non influiranno in nessun modo sulla nostra attività amministrativa.
Sono pronto ad andare avanti con la determinazione che mi ha sempre contraddistinto, oggi più che mai”.