Movida sicura: alla guida ubriachi dopo il pub

Movida sicura: alla guida ubriachi dopo il pub
Anche per questo fine settimana è scattata in Alta Irpinia l’operazione “Movida sicura”. Serrati controlli dei carabinieri della compagnia di Montella a ridosso dei locali della zona più frequentati dai giovani. Posti di blocco e ispezioni a ridosso di una ventina tra pub, disco-pub e bar. Impiegati…

Movida sicura: alla guida ubriachi dopo il pub

Anche per questo fine settimana è scattata in Alta Irpinia l’operazione “Movida sicura”. Serrati controlli dei carabinieri della compagnia di Montella a ridosso dei locali della zona più frequentati dai giovani. Posti di blocco e ispezioni a ridosso di una ventina tra pub, disco-pub e bar. Impiegati circa 40 uomini, sia in divisa che in borghese, e 15 autovetture. Nei guai sono finiti 5 giovani di età compresa tra i diciotto e i venticinque anni, tra cui anche due ragazze, sorpresi in possesso droga. Nei confronti di due di loro è scattata la denuncia a piede libero: la restante parte è stata segnalata alla Prefettura di Avellino. Altri cinque giovani, ancora, sono stati sorpresi alla guida delle proprie autovetture spesso di grossa cilindrata dopo aver abusato di alcool: hanno rimediato il ritiro della patente ed una denuncia. All’alcol test sono risulati valori superiori alla norma anche di quattro volte. Ed è connesso all’abuso di alcol l’episodio nel quale si è reso necessario l’intervento dei carabinieri. All’uscita da un discopub alcuni giovani, in evidente stato di eccitazione acuita dall’ebbrezza alcolica, sono stati deferiti in Stato di libertà per i reati di violenza privata, ubriachezza molesta ed atti contro la pubblica decenza, per aver molestato, con frasi ingiuriose e vari apprezzamenti poco eleganti, una comitiva di ragazze. La vicenda non si è trasformata in una rissa per l’intervento sia di alcuni amici delle malcapitate che dei militari che erano in zona. Complessivamente sono state elevate multe per oltre 11mila euro. Infine, nei pressi di alcune abitazioni rurali i militari hanno identificato un pregiudicato salernitano, già noto per furto in appartamento e rapina. Non ha dato una giustificata motivazione della sua presenza ed è stato allontanato con un foglio di via.

Notizie correlate