Movida sicura e turismo, task force dei Cc

Movida sicura e turismo, task force dei Cc
Movida e turisti della domenica. I militari di Montella hanno avviato una proficua task force per prevenire problemi. Un’articolata attività di prevenzione da parte della Compagnia Carabinieri di Montella durante i giorni scorsi, caratterizzati da un notevole afflusso di turisti giunti in Alta Irpi…

Movida sicura e turismo, task force dei Cc

Movida e turisti della domenica. I militari di Montella hanno avviato una proficua task force per prevenire problemi. Un’articolata attività di prevenzione da parte della Compagnia Carabinieri di Montella durante i giorni scorsi, caratterizzati da un notevole afflusso di turisti giunti in Alta Irpinia, dalle province e dalle regioni limitrofe e che ha visto impegnati i Carabinieri oltre ai quotidiani servizi di prevenzione dei reati in genere, specie quelli contro il patrimonio, in quelli di sicurezza stradale e di monitoraggio del fenomeno della cd movida dell’Alta Irpinia, effettuando controlli presso i numerosi locali pubblici, particolarmente affollati nel fine settimana. I Carabinieri, infatti, hanno inserito tale attività nel consolidato dispositivo di piano coordinato di posti di controllo del territorio pianificato dal Comando Provinciale di Avellino, hanno posto in essere una serie di mirati servizi di controllo della circolazione stradale e che interessato tutte le arterie stradali principali, al fine di garantire una maggiore azione di vigilanza e presidio del territorio con finalità di contrasto dei reati in genere, sia per monitorare l’intenso flusso di traffico veicolare che, specie nelle prime ore del mattino e nelle ore serali del fine settimana, interessa le vie di afflusso e deflusso dell’Alta Irpinia, sia per controllare gli automobilisti più indisciplinati ed imprudenti. Il servizio già ampiamente consolidato e dimostratosi assai efficace anche in precedenti, analoghe occasioni, ha visto all’opera circa 40 uomini, in uniforme ed in abiti civili, nonché 20 autovetture che lungo dette arterie stradali ed in particolare nei centri di Montella, Bagnoli Irpino con particolare attenzione all’Altopiano del Laceno, meta di numerosi turisti grazie all’imprevista nevicata, improvvisa e quanto mai auspicata dagli operatori turistici hanno posto in essere un già consolidato ed efficace dispositivo che, come in analoghe occasioni, si è svolto attuando un massiccio controllo del territorio sia in relazione all’ordine e sicurezza pubblica sia al controllo della circolazione stradale, con particolare riferimento a quest’ultimo aspetto dove è stata posta particolare attenzione alle violazioni delle norme sulla sicurezza stradale (uso cinture di sicurezza, mancato uso del casco, uso improprio del telefonino, sorpassi in prossimità di curve, sorpassi sotto le gallerie, mancato uso dei dispositivi ottici e comportamento degli utenti sulla strada) e sul rispetto dei limiti di velocità per sanzionare quelli che mettono a rischio la propria e soprattutto l’altrui incolumità. Il servizio è stato posto in essere dai Carabinieri attuando anche un massiccio controllo del territorio sia per la prevenzione all’ordine e sicurezza pubblica, che per la prevenzione dei reati contro il patrimonio, specie nelle numerose e vaste contrade dell’Alta Irpinia a protezione dei borghi e delle numerose masserie isolate, infatti proprio nei pressi di alcune abitazioni rurali i Carabinieri della Compagnia di Montella, hanno identificato due pregiudicati con a carico gravi reati contro il patrimonio (furto in appartamento, rapina, ecc…) provenienti dal Salerinitano, che non davano giustificata motivazione della loro presenza in loco, per questa ragione sono stati proposti nei loro confronti la misura del foglio di via obbligatorio, così da escluderne nuove ed ulteriori trasferte in Alta Irpinia.

Notizie correlate