Pizzo, condannati i figli del boss Graziano

Pizzo, condannati i figli del boss Graziano
Nove anni di reclusione per associazione camorristica finalizzata all’estorsione. E’ la condanna inflitta dalla Corte di Assise di Avellino a Salvatore e Felice Graziano, figli del boss Arturo e a Gaetano Torino, 33enne di Salerno, finito in manette insieme ai due esponenti di spicco del clan di Qui…

Pizzo, condannati i figli del boss Graziano

Nove anni di reclusione per associazione camorristica finalizzata all’estorsione. E’ la condanna inflitta dalla Corte di Assise di Avellino a Salvatore e Felice Graziano, figli del boss Arturo e a Gaetano Torino, 33enne di Salerno, finito in manette insieme ai due esponenti di spicco del clan di Quindici. Secondo quanto emerso dalla indagini che portarono tempo addietro agli arresti ed ora alla condanna, i tre avevano imposto il pizzo ad un imprenditore di Napoli he stava costruendo una serie di abitazioni nel Vallo di Lauro. Il costruttore versò più di una tangente per soddisfare le richieste dei due componenti del clan Graziano e del loro complice salernitano. Il blitz della Direzione distrettuale antimafia di Napoli scattò nel giugno del 2007. Decisiva, è stata la testimonianza di due collaboratori di giustizia.

Notizie correlate