Sfregio alla scultura delle detenute di Bellizzi

Sfregio alla scultura delle detenute di Bellizzi
Un altro atto vandalico ai danni di un simbolo. Questa volta è toccato all’uono di Pasqua realizzato dalla deteneute del penitenziario di Bellizzi Irpino. L’opera è stata installata lungo corso Vittorio Emanuele ad Avellino. Ed è nel salotto buono della città che si è registrato il danneggiamento. S…

Sfregio alla scultura delle detenute di Bellizzi

Un altro atto vandalico ai danni di un simbolo. Questa volta è toccato all’uono di Pasqua realizzato dalla deteneute del penitenziario di Bellizzi Irpino. L’opera è stata installata lungo corso Vittorio Emanuele ad Avellino. Ed è nel salotto buono della città che si è registrato il danneggiamento. Scosso per quanto avvenuto, l’ideatore dell’iniziativ Giuseppe Rubicco. Parole di sconcerto sono arrivate anche dalla direttrice del carcere di Avellino, Cristina Mallardo. L’uovo era stato realizzato con plastica riciclata. Qualche giorno fa, i vandali avevano sfregiato con una bomboletta spray la lapide in memoria delle vittime del bombardamento del settembre del 1943 che si trova in pizza Del Popolo, di fronte agli uffici dell’anagrafe del comune di Avellino.

Notizie correlate