Via Serroni si ribella: “Ora messa in sicurezza”

Via Serroni si ribella: “Ora messa in sicurezza”
Il giorno dopo la morte di Virginia Ferraro esplode la rabbia dei residenti via Serroni, l’arteria che collega Mercogliano ad Avellino, teatro dell’incidente che è costato a vita alla pensionata. “C’è dolore e commozione – dicono – ma la nostra protesta va avanti”. Nel mirino dei cittadini è finiti …

Via Serroni si ribella: “Ora messa in sicurezza”

Il giorno dopo la morte di Virginia Ferraro esplode la rabbia dei residenti via Serroni, l’arteria che collega Mercogliano ad Avellino, teatro dell’incidente che è costato a vita alla pensionata. “C’è dolore e commozione – dicono – ma la nostra protesta va avanti”. Nel mirino dei cittadini è finiti il sindaco di Mercogliano, Tommaso Saccardo, che li aveva accusati di speculare sulla vicenda. “Ma di che parla il primo cittadino – affermano – noi speculiamo? Mica siamo politici. Da tre anni chiediamo un intervento di messa in sicurezza della strada e solo dopo che ci è scappato il morto, Saccardo dice che i lavori sono pronti. Bella roba!”. Nell’appello lanciato, si fa riferimento alla realizzazione di marciapiedi, di un potenziamento dell’illuminazione e di una rotatoria per regolare meglio il flusso dei veicoli che in zona è al di sopra della norma.

Notizie correlate