Prende a bastonate un corteggiatore della moglie. 30enne nei guai

Crede che sia un corteggiatore della moglie, lo affronta e lo aggredisce. Una “sfuriata” costata cara ad un 30enne di Montoro che ora dovrà rispondere dei reati di lesione personale e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Il marito geloso ha affrontato per strada il suo rivale, un 40enne pure di Montoro. Tra i due è nato un alterco poi dalle parole si è passati ai fatti. Il 30enne al culmine della rabbia ha afferrato un bastone e con forza ha colpito il suo contendente alla testa. Il tutto davanti agli sbigottiti passanti. Immediato è scattato l’allarme. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione cittadina che sono riusciti a ricostruire la vicenda. I carabinieri sono riusciti a rintracciare il 30enne poco prima che si allontanasse a bordo della propria autovettura.

Fermato e sottoposto a perquisizione personale e veicolare, il 30enne è stato trovato in possesso di un bastone in legno lungo circa 60 centimetri. L’uomo è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo. Il bastone, che al momento del rinvenimento riportava ancora tracce di sangue, è stato sequestrato.

Notizie correlate