“Silicio nero”, Solofra diventa set cinematografico. In città la prima nazionale

Silicio Nero. La trappola virtuale. E’ il titolo del nuovo lavoro di Giuseppe Falagario, noto regista pugliese, girato nel comune di Solofra. Sarà proprio la cittadina conciaria ad ospitare la prima nazionale giovedì 12 ottobre 2017 ore 19.00 nel complesso monumentale di Santa Chiara a Solofra.

Il film è stato girato oltre che nella cittadina conciaria anche a Roma, Avellino ed il Parco del Partenio. Una cartolina pubblicitaria per il territorio dell’Irpinia e per la promozione dei beni storico – culturali. La stessa Collegiata di San Michele Arcangelo di Solofra ha fatto da sfondo a diverse scene del film. Un intrigo aziendale dove cellulari e pc assumono un ruolo di rilevanza nella vite private delle persone fino a trasformale con esiti non sempre positivi. Il film sarà proiettato nella sala conferenze di Santa Chiara alla presenza degli attori e delle autorità civili, religiose e militari.

Presenti alla proiezione il regista dell’opera Giuseppe FalagarioDonatella De Bartolomeis, editrice de “Il Papavero” e Giovanni D’Onofrio titolare de L’Officina srl- Chimica in Movimento che ha supportato la realizzazione del film. E’ importante promuovere le nostre aziende e il nostro territorio anche in contesti diversi – commenta Giovanni D’Onofrio– con Silicio nero promuoviamo il made in Solofra a 360°. Imprese, territorio, storia e cultura della nostra cittadina sono raccontati con una luce diversa. Una bella cartolina da raccontare e sostenere.