Asse: contratto d’area Avellino a gonfie vele

Asse: contratto d’area Avellino a gonfie vele
Il contratto d’area di Avellino è quasi alla conclusione. Sono al 75% gli investimenti fino ad ora portati a termine. Lo rende noto, Asse, la società intermediaria del contratto d’area di Avellino. Ecco il testo della nota diffusa: L’analisi è riferita alle imprese che hanno sottoscritto il Contratt…

Asse: contratto d’area Avellino a gonfie vele

Il contratto d’area di Avellino è quasi alla conclusione. Sono al 75% gli investimenti fino ad ora portati a termine. Lo rende noto, Asse, la società intermediaria del contratto d’area di Avellino. Ecco il testo della nota diffusa: L’analisi è riferita alle imprese che hanno sottoscritto il Contratto d’area in data 12 aprile 2001 e i successivi atti aggiuntivi del 30 settembre 2003, 10 dicembre 2003 e 23 marzo 2004. Tredici, delle aziende prese in considerazione, i progetti imprenditoriali finalizzati alla realizzazione di “nuovi investimenti” per la costruzione di nuovi opifici industriali. Ulteriori 6 iniziative imprenditoriali sono riferite ad “ampliamenti”. I dati confermano il procedere degli investimenti verso il loro completamento, con un indice medio di avanzamento complessivo del 75%. Per le prime 17 aziende sottoscrittrici del Contratto nel 2001, in particolare, risulta realizzato il 112% degli investimenti con oltre 48 milioni di risorse spese e un’occupazione generata pari a 327 nuove unità lavorative. Per le 2 aziende che hanno sottoscritto il Contratto d’area nel 2003 il livello di attuazione è, invece, pari al 76% per una ditta (con 32 nuovi occupati) mentre è in verifica istruttoria il prosieguo dell’investimento della seconda impresa. Con riguardo inoltre al Primo Protocollo aggiuntivo del Contratto d’area, firmato il 22 dicembre 2006 gli investimenti complessivamente previsti (relativi a 12 imprese) sono pari a Meuro 31.7 con agevolazione Meuro 14.7 per un incremento occupazionale previsto di 255 unità. Ammonta a 18,08 milioni di euro il livello di risorse spese al 28 febbraio 2009: pertanto, lo stato di attuazione risorse spese/investimenti ammessi a contributo al 28 febbraio 2009 è pari al 57%. Gli investimenti, infine, hanno generato al 28 febbraio 2009 un’occupazione di 172 nuove unità (67%). Intanto è fissato per lunedì 6 aprile il Consiglio di Amministrazione di Asse. Tra i punti all’ordine del giorno la convocazione dell’Assemblea dei Soci. Nel Consiglio di Amministrazione del 20 marzo scorso è stato approvato il Bilancio della Società al 31 dicembre 2008.

Notizie correlate