Insetto minaccia settore da 100 milioni all’anno

Insetto minaccia settore da 100 milioni all’anno
Un insetto, il cinipide, minaccia un intero comporta che in provincia di Avellino fa registrare numero significativi: duemila aziende agricole attive, 15 industrie impegnate nella trasformazione (da settembre a gennaio danno lavoro a qualcosa come 2mila addetti) che ogni anno fatturato oltre 100 mil…

Insetto minaccia settore da 100 milioni all’anno

Un insetto, il cinipide, minaccia un intero comporta che in provincia di Avellino fa registrare numero significativi: duemila aziende agricole attive, 15 industrie impegnate nella trasformazione (da settembre a gennaio danno lavoro a qualcosa come 2mila addetti) che ogni anno fatturato oltre 100 milioni di euro. Si tratta della castagna. L’Irpinia ne produce 150mila quintali all’anno, in pratica il 60% del raccolto dell’intero territorio campano. Il parassita che depone uova nei buldi e fa crollare i raccolti ha già colpito i castagneti della zona tra Montoro, Solofra e Serino. Da qualche tempo, si registrano i primi focalai anche tra Volturara Irpina e Bagnoli, nel cuore dell’area della castagna doc. Con il passare del tempo, la produzione a causa del cinipide potrà dimezzarsi.

Notizie correlate