Poche commesse, a Flumeri scatta la cassa integrazione

“Siamo preoccupati per i lavoratori, ma abbiamo fiducia nel manager Del Rosso”. Così Sergio Scarpa, segretario provinciale della Fiom Cgil, commenta l’avvio della cassa integrazione allo stabilimento dell’Industria italiana autobus di Flumeri. E’ una procedura a tempo limitato: dovrebbe durare fino al 31 dicembre. Allo stato attuale sono 52 gli operai su 120 che restano a casa. Alla base della decisione di chiedere l’attivazione degli ammortizzatori sociali, la mancanza di commesse nonostante l’ultimo appalto vinto in Campania.