Documento senza titolo
CRONACA - LITE PER PARCHEGGIO, ORA SI VA IN TRIBUNALE PER MOLESTIE SESSUALI
CRONACA - CORRUZIONE, RINVIO A GIUDIZIO PER ENNIO BLASCO
CRONACA - STRAGE A16, DOMICILIARI PER LAMETTA
CRONACA - CLINICA MALZONI, C'E' L'OK DELL'ASL
CRONACA - STRAGE DI LAURO, PROCESSO CON RITO IMMEDIATO PER ASCHETTINO
INFOCOMUNI - VALLATA, SOSPENSIONE REVOCATA: LEONE TORNA SINDACO
POLITICA - PD: "PIU' CONFRONTO INTERNO PER EVITARE LOGORAMENTO"
CRONACA - MAXI FRODE FISCALE: ARRESTATO L'EX CALCIATORE DELL'AVELLINO LIMIDO
POLITICA - COMUNE, FOTI RITIRA LE DIMISSIONI E CHIEDE CONVOCAZIONE CAPIGRUPPO
CRONACA - L'IRPINIA IN LUTTO: SCOMPARE IL COMMENDATORE ANTONIO SIBILIA

Giovedì 30 Ottobre 2014

CONTATTI: Tel. 0825 785812 - redazione@irpiniaoggi.it

Real Forino, la Juniores batte 2-1 l'Eclanese

Grande vittoria della Juniores del Real Forino, che batte di misura (2-1) l’Eclanese al “Pasquale Acierno”, riducendo quindi solo a 3 lunghezze (32 contro 35) lo svantaggio dal secondo posto, rappresentato proprio dalla squadra di Mirabella Eclano, ed ultimo valevole per l’ammissione alla fase finale regionale della competizione.
Gap che potrà essere però già annullato dalla prossima giornata, in quanto, mentre il Real Forino sarà si scena sul campo del Rione Mazzini, la stessa Eclanese osserverà il turno di riposo previsto dal calendario. In sostanza, quella di oggi, rappresenta una vittoria doppia per i ragazzi di mister Pellino che chiudono la gara già al termine dei primi quarantacinque minuti. In apertura negato un rigore ai locali per fallo in area ai danni di L. Bruno. Il risultato si sblocca con una gran conclusione al 20’ di Criscitiello che batte imparabilmente il portiere. Il raddoppio arriva al 30’ ad opera di Laudati, che segna su assist di Barbarisi. In apertura di ripresa l’Eclanese accorcia le distanze su di un calcio di rigore concesso per un fallo in area molto dubbio di Luigi De Stefano in area. La gara poi prosegue con il Real Forino che gestisce bene il vantaggio, e che nel finale sfiorerà anche il tris con la bella punizione di D’Apolito, sventata in corner dal portiere. A fine gara le parole del mister Fulvio Pellino: “Era una gara da dentro o fuori.
I ragazzi l’hanno interpretata nel migliore dei modi, e di questo ne sono felicissimo. Ora dobbiamo vincere con il Rione Mazzini per raggiungere il secondo posto occupato proprio dall’Eclanese. Raggiungere la fase finale rappresenterebbe un enorme motivo di orgoglio per tutta la società”.

Condividi su Facebook Home Indietro Stampa Stampa PDF PDF Invia