Sindaco (nomina: 05/06/2016): Domenico Biancardi
Sede: P.zza Municipio, 1
Contatti: Tel. 081 8259311
C.a.p.: 83021
Abitanti: 7.890 (M 3.873, F 4.017)
Superficie: 30,38 kmq
Altitudine: 207 metri s.l.m.
Da Avellino: 21 km
Guardia Medica: Tel. 0825 626117
Carabinieri: Tel. 081 8251215
Asl: AV 2 tel. 0825 293124

L’odierno abitato è sito nella stessa area occupata anticamente dall’Abella romana di cui sono state ritrovate diverse testimonianze. La ricchezza e la varietà di alberi che si ammirano nel territorio avellano fanno pensare la creazione di un polo erboristico. Il nome deriva dal latino Abellanus, detta anche “città delle mele” da Abel (mela) così come la definisce Virgilio nell’Eneide (città ricca di mele). Chiamata anche Aprola, secondo un’ipotesi più fantasiosa, dal latino Aper (cinghiale), dunque città del cinghiale, animale che ritroviamo anche raffigurato nello stemma civico. Un’ulteriore ipotesi vuole che il nome derivi da aella (tempesta), per i forti venti che soffiano in zona.

Da visitare
Notevoli sono il Castello Medioevalefortilizio di origine pre-longobarda, il Palazzo Ducale, costruzione rinascimentale voluta dai Colonna e successivamente ristrutturato ed ampliato da Carlo Spinelli, oltre alla facciata è da ricordare l’ampio parco d’ispirazione vanvitelliana contenente piante pluricecolari. Tra gli edifici religiosi sono invece da citare le chiese di S. Pietro, della SS. Annunziata e la Collegiata di S. Marina, tutte dotate di particolari caratteristiche architettoniche. La Grotta di S. Michele è un complesso rupestre di culto di epoca Longobarda sita in località Fontanelle, con affreschi della seconda metà del XIII secolo. Merita di essere ricordata anche l’Area Archeologica, che comprende monumenti funerari di epoca romana ubicati lungo l’antica strada che portava a Nola, in località Casale e San Lorenzo sono visibili alcuni mausolei databili tra il I e II secolo a.c.. Nei pressi della località S. Pietro si trova l’Anfiteatro, tra i più antichi della Campania. Citiamo infine i resti dell’Acquedotto Paolino, costruito nel 410 d. C.

Feste e sagre
Patrono S. Sebastiano 20 gennaio – Carnevale avellano – estate avellana luglio-agosto – sfilata dei battenti 25 agosto – sagra del cinghiale ultima domenica di settembre. Per informazioni pro-loco “Abella”, piazza Municipio tel. 0818251860. Mercato settimanale: Lunedì.