Sindaco (nomina: 06/05/2012): Enrico Montanaro
Sede: P.zza F. Napolitano
Contatti: Tel. 081 8243041
C.a.p.: 83022
Abitanti: 4.718 (M 2.289, F 2.429)
Superficie: 12,25 kmq
Altitudine: 196 metri s.l.m.
Da Avellino: 19 km
Guardia Medica: Tel. 081 8244745
Carabinieri: Tel. 081 8243055-6
Asl: AV 2 tel. 0825 293124

Centro molto attivo dal punto di vista commerciale data la posizione di collegamento tra le provincie di Napoli e Avellino. Il primo nucleo abitativo risale all’età del ferro; all’età romana sono attribuiti i resti di una villa rustica e di un monumento funerario, rinvenuti intorno alla ferrovia. Baiano deriva dal nome latino di persona Bius a cui si aggiunge il suffisso -anus che indica appartenenza, oppure dal nome latino di persona Badius, con la trasformazione avvenuta con il tempo di “di” in “i”, sempre con l’aggiunta del suffisso -anus. Un’altra ipotesi ritiene che derivi da Praedium Vallejanum, ossia Villa di Valleo, confermata dal fatto che sullo stemma civico è raffigurata la lettera “V”.

Da visitare
Il suo nucleo urbano nasce in età tardo -medievalesi consiglia la vsita a i palazzi Boccieri e del Municipio, al Santuario di S. Stefano, costruito intorno al XVI secolo e restaurato nel 1920, la chiesa a tre navate conserva al suo interno la statua lignea del Patrono di Baiano e un artistico altare marmoreo ad intarsi policromi, alla chiesa dei SS. Apostoli, dalla bellissima facciata in barocco campano, al suo interno sono custoditi sculture lingee policrome ed il dipinto della Madonna del Bambino, alla chiesa di S. Croce di origini tardo-medievali con una facciata in stile gotico, i suoi interni custodiscono interessanti pitture parietali con episodi del nuovo e vecchio testamento. Da viitare inoltre la Cappella di Gesù e Maria, anch’essa risalente al XVI sec. e noto luogo di eremitaggio, se ne conservano ancora la facciata con un portale in pietra con bassorilevi raffiguranti Sant’Alfonso ed una Madonna con Bambino, alcuni locali annessi ed un giardino con cisterne. Dal punto di vista archeologico si ricordano i resti di una Villa rustica romana, una necropoli dell’età del Ferro con tombe a fossa in località Cava e un Monumento funerario nei pressi della ferrovia.

Feste e sagre
Patrono Santo Stefano 26 dicembre – Sant’Antonio 9 giugno – carnevale baianese – sagra della nocciola, terzo fine settimana di settembre – festa del maio 25 dicembre – festa degli anziani primo sabato di gennaio. Per informazioni pro-loco, piazza F. Napolitano tel. 081244745. Mercato settimanale: Giovedì.