Sindaco (nomina: 25/05/2014): Ciro Aniello Tango
Sede: P.zza Municipio
Contatti: Tel. 0825 666125
C.a.p.: 83020
Abitanti: 2.584 (M 1.264, F 1.320)
Superficie: 3,73 kmq
Altitudine: 380 metri s.l.m.
Da Avellino: 5 km
Guardia Medica: Tel. 0825 626117
Carabinieri: Tel. 0825 666055
Asl: AV 2 tel. 0825 293124

Piccolo centro il cui nome deriverebbe da “cèsina”, che indica boschi e terre dissodate. In origine casale longobardo di Atripalda, si sviluppò a partire dalla fine del XVI secolo seguendo le vicende storico/amministrative e subendo il dominio di varie famiglie feudatarie.

Da visitare
Del borgo si fa menzione per la prima volta in un documento del 1595 come casale di Atripalda dal quale dipese amministrativamente fino al 1958, appartenne alla famiglia dei de Montfort, agli Orsini ed ai Caracciolo. Nel Centro Storico troviamo il Palazzo Nobiliare Del Franco dal portale in stile neoclassico e il cortile abbellito da una fontana, il Palazzo Cocchia costruzione settecentesca e prima abitazione dell’omonima famiglia, circondato da un vasto giardino attraversato da viali alberati, fontane e statue in marmo, ed ancora abitazioni con portali settecenteschi e ottocenteschi. Consigliata inoltre la visita alle chiese di S. Silvestro e S. Rocco. Quest’ultima costruita ne XVIII secolo, è stata restaurata in seguito al sisma del 1980 e presenta un interessante soffitto in legno alcuni dipinti sette-ottocenteschi ed un altare in marmo. La chiesa di S. Silvestro invece è stata costruita intorno al XVIII sec. ad una sola navata ed è dotata di torre campanaria, il suo interno custodisce l’altare maggiore in marmi policromi, preziosi arredi dei primi del novecento e alcune statue in cartapesta pressata ed in legno come quella del Santo.

Feste e sagre
Patrono San Silvestro e San Rocco da Montpellier 31 dicembre – Sagra del maiale giugno e settembre – Sagra del cecatiello 1 agosto. Per informazioni pro-loco Cesinali, via Provinciale tel. 0825666812. Mercato settimanale: Martedì.