Pignataro: “Nessuna contrapposizione al sindaco Antonio Gentile”

Giovanni Pignataro Guardia Lombardi

GUARDIA LOMBARDI – Nessuna frattura e nessuna azione di destabilizzazione nella maggioranza guidata dal sindaco Antonio Gentile. Ecco l’intervento pervenuto in redazione dal consigliere di maggioranza Giovanni Pignataro che insieme al suo  collega Franco Valvano ha dato vita al gruppo “Riformisti e Democratici”. “In qualita’ di capogruppo – spiega Giovanni Pignataro – intendo fare chiarezza sul nostro gruppo onde evitare interpretazioni difformi dalla realta’. Il nostro obiettivo e’ quello di contribuire ancora di piu’ a rilanciare e rafforzare l’attivita’ politico-amministrativa della maggioranza in cui siamo stati eletti. Il gruppo politico da me guidato, non ha alcun obiettivo di essere alternativo a questa maggioranza. Intendiamo collaborare, seguire, affrontare e condividere tutte le vicende che caratterizzano l’amministrazione comunale in maniera incisiva ed efficace senza lasciare dubbi sulla  nostra fiducia nei confronti del sindaco, della giunta  e dei colleghi della maggioranza consiliare.  L’obiettivo del nostro gruppo politico, invece, e’ quello di voler per avere un valore politico aggiunto e dialogare anche con istituzioni e rappresentanti politici diversi da quelli dell’attuale espressione della maggioranza. Insieme al consigliere Franco Valvano abbiamo ritenuto importante formare questo gruppo proprio per dare una maggiore ricaduta politica e istituzionale alla maggioranza e alla nostra comunita’. Il neo gruppo composto dal sottoscritto e dal consigliere di maggioranza Valvano, e’ stato realizzato in assoluta  autonomia e in coerenza con il nostro ruolo di consiglieri comunali e non da terze persone. Oltre a questo, il sottoscritto, sara’  disponibile di essere coinvolto come capogruppo, in tutti i processi di mediazione e azione politico- amministrativa  e con propria e assoluta valutazione adottera’ le eventuali considerazioni, suggerimenti e azioni migliorative sulla conduzione politico-amministrativa fino a fine legislatura”. Nessuna azione di contrasto, dunque, tra il neo gruppo riformista e democratico, con l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Gentile.