Sindaco (nomina: 25/05/2014): Agostino Frongillo
Sede: Via Roma, 2
Contatti: Tel. 0825 963252
C.a.p.: 83038
Abitanti: 5.313 (M 2.624, F 2.689)
Superficie: 21,47 kmq
Altitudine: 600 metri s.l.m.
Da Avellino: 20 km
Guardia Medica: Tel. 0825 963302
Carabinieri: Tel. 0825 963294
Asl: AV 2 tel. 0825 293124

Sebbene l’attuale centro sia d’origine normanna, alcune tracce di stanziamenti preistorici confermano le tesi di alcuni studiosi che ritenevano si trattasse di un paese sorto in epoca molto remota con un significativo sviluppo in epoca medievale. Fonti storiche rilevanti attestano che il nome deriva da Mons militu, (monte del soldato), ma alcuni ipotizzano che possa derivare dall’unione di “monte” e malus, ossia melo.

Da visitare
Il Centro Storico, dalla tipica struttura medioevale nel quale è possibile notare oltre ad una serie di portali in pietra del 700, edifici signorili quali: Palazzo Palladino, Petrillo, Colletti, Mazza, Rossi, Fieromonte, L’edilizia religiose comprende: la Chiesa della SS. Annunziata, di S. Anna, costruita nel XVI secolo, al cui interno troviamo alcuni affrechi ai muri e una bellissima volta dipinta rappresentante la battaglia di Lepanto oltre ad un interessante altare del ‘700 in marmi intarsiati policromi adiacienta alla chiesa è il Monastero dei Frati Domenicaniil cui chiostro porticato presenta al suo centro una cisterna in travertino e pareti affrescate. Particolarmente interessante è il Castello della Leonessa, rifatto dai Normanni nel XII secolo, incendiato nel 1119, saccheggiato nel 1269, appartenuto nel 1279 ad Enrico de Vaudemont e poi, dal 1280 al 1337, ai de La Gonnèse, incamerato dopo il 1381 dalla Corte Regia e ceduto, nel 1410, ad Andrea Francesco Caracciolo, il castello fu conquistato, nel 1419, da Algiasio Tocco, coadiuvato dai Filangieri di Candida e Lapio. In epoca rinascimentale, fu trasformato in palazzo baronale con larghe finestre e ampi balconi. Nella platea feudale del 1505, il castello risulta dotato, oltre che di poderose strutture difensive, rivellini e torri merlate, il “giardino”, la prigione, le stalle, le cantine, la cucina e il forno.

Feste e sagre
Patrono San Gaetano da Thiene 7 agosto – Ferragosto montemilettese agosto – Assalto al castello; la Zeza. Per informazioni pro-loco “Mons Militum”, via Roma, 4 tel. 0825962226. Mercato settimanale: Venerdì.