Montoro, c’è l’ordinanza che vieta di bruciare sterpaglie

Il sindaco Mario Bianchino ha firmato l’ordinanza che dispone il divieto di abbruciamento di vegetali, loro residui o altri materiali connessi all’esercizio delle Attività Agricole, nei terreni agricoli, anche se incolti, degli orti, parchi e giardini pubblici e privati, nonchè la combustione di residui vegetali forestali, nel periodo 4 luglio 30 settembre 2017.

Il Provvedimento viene adotatto a seguito della pubblicazione del Decreto Dirigenziale Regione Campania nr. 33 del 4 luglio 2017, che sancisce la “Dichiarazione dello stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi anno 2017”.