Sindaco (nomina: 25/05/2014): Angelo Mazzocca
Sede: P.zza IV Novembre
Contatti: Tel. 081 8249916
C.a.p.: 83020
Abitanti: 1.673 (M 827, F 846)
Superficie: 13,59 kmq
Altitudine: 276 metri s.l.m.
Da Avellino: 24 km
Guardia Medica: Tel. 081 8240988
Carabinieri: Tel. 081 5104386
Asl: AV 2 tel. 0825 293124

ll Comune di Moschiano è un centro agricolo del Vallo di Lauro. La maggior parte del suo territorio è ricoperto da boschi. Le sue origini si fanno risalire anteriormente al periodo romano. Moschiano potrebbe derivare dal nome latino di persona Musculus, a cui si aggiunge il suffisso -anus che indica appartenenza, oppure, dal greco moscos, ossia vitello, derivato dalla presenza di colonie greche. Potrebbe anche derivare dal latino musci plani, ossia piano del muschio.

Da visitare
Le sue origini sono testimoniate da tombe dell’età sannitica, scoperte nelle località Le Pezze e Carrata, che hanno restituito ricchi corredi funerari, mentre si hanno scarse notizie del periodo romano e medioevale, presumibilmente fin dalla dominazione angioina seguì, come tuttti i paesi della valle, le sorti del feudo di Lauro. Si consiglia la visita al centro storico, dove si trovano i principali edifici religiosi. Tra questi ricordiamo le chiese dell’Immacolata nella cui cripta si trovano i resti di una precedente chiesa trecentesca. La chiesa di Maria SS. della Carità, il cui impianto originario risale al XVII secolo. La chiesa del Corpo di Cristo che presenta, oltre al portale cinquecentesco, le statue del Cristo Risorto e della Pietà, entrambe scolpite da artisti nolani. Si consiglia infine la visita al Santuario della Madonna della Carità. Costruita intorno all’anno Mille, attualmente si presenta come un vasto complesso religioso, meta di numerosi pellegrini devoti alla Vergine, il suo interno conserva un dipinto settecentesco della Madonna, statue lignee del XIX secolo, l’altare maggiore in marmi policromi, arredi sacri in ottone degli inizi del secolo scorso. Alla sinistra dell’edificio si trova la torre campanaria su tre livelli.

Feste e sagre
Patrono Madonna della carità 7/10 agosto – Sagra del Fungo porcino terza domenica di luglio – Sagra dell’emigrante prima settimana di agosto – Sagra della castagna terza domenica di ottobre. Per info pro-loco presso il comune. Mercato settimanale: Mercoledì.