Sindaco (nomina: 26/05/2013): Nicola Bianco
Sede: P.zza Umberto I
Contatti: Tel. 081 5112212
C.a.p.: 83027
Abitanti: 5.373 (M 2.685, F 2.688)
Superficie: 12,14 kmq
Altitudine: 250 metri s.l.m.
Da Avellino: 16 km
Guardia Medica: Tel. 081 8243271
Carabinieri: Tel. 081 8243056
Asl: AV 2 tel. 0825 293124

Il comune di Mugnano del Cardinale sorge ai piedi delle propaggini occidentali del massiccio del Partenio. Era sicuramente abitato già in epoca romana, come testimoniano numerosi storiografi locali, i quali citano non pochi ritrovamenti archeologici avvenuti soprattutto fra il 1600 e il 1700. Mugnano deriva dal nome latino di persona Munius o Munnius a cui si aggiunge il suffisso -anus che indica appartenenza. La specifica “del Cardinale” deriva dal nome dell’edificio detto “del Cardinal” perché fatto costruire dal cardinale Giovanni d’Aragona.

Da visitare
Il Centro Storico, dove si trovano Palazzo Doria (in via Mancini), le Case Marchesale e Pecchi. Nei pressi del paese c’è il Palazzo d’Aragona, costruito nel ‘400 su commissione di Giovanni d’Aragona, e che ospitò le “Reliquie di S. Gennaro” prima che fossero definitivamente trasferite a Napoli. Notevoli sono inoltre il Santuario di Santa Filomena e il Convento di S. Pietro a Cesarano. Quest’ultimo custodì in passato una ricca biblioteca che fu oggetto di interesse dello storico Mommsen. Il Santuario invece, risalente alla metà del XVI sec., è meta di numerosi pellegrinaggi e presenta una facciata pittoresca con due torri che si ergono oltre la cupola con torretta cilindrica, all’interno troviamo uno splendido ed artistico altare in marmi policromi intarsiati con motivi barocchi e la statua lignea settecentesca della Madonna, di scuola napoletana. Nella parte alta di Mugnano, in contrada Litto, si trovano i resti del Castello Medioevale, a pianta quadrilatera, dove sono visibili le mura perimetrali esterne e le torri angolari cilindriche. Raccomandiamo infine la visita agli edifici religiosi della Madonna del Carmine e dell’Ascensione.

Feste e sagre
Patrono Santa Filomena 10 agosto – Sagra del fungo porcino terza domenica di settembre – Festa degli antichi sapori seconda settimana di ottobre. Per info pro-loco presso comune. Mercato settimanale: Martedì.