Sindaco (nomina 25/05/2014): Luigi Ciriaco De Mita
Sede: Via S. Giovanni, 2
Contatti: Tel. 0827 64942
C.a.p.: 83051
Abitanti: 4.203 (M 2.040, F 2.163)
Superficie: 53,46 kmq
Altitudine: 914 metri s.l.m.
Da Avellino: 39 km
Guardia Medica: Tel. 0827 64917
Carabinieri: Tel. 0827 64055
Asl: AV 1 tel. 0827 23155

Nusco è uno dei comuni più alti della Provincia di Avellino. Sorge su un monte lungo la linea spartiacque appenninica, tra le valli dell’Ofanto e del Calore. Ricca di storia, deve le sue origini al castello costruito in epoca Longobarda verso la metà del secolo IX, divenne poi sede Vescovile. Nusco deriva dal tardo latino muscus, ossia muschio, diventato con il tempo forma dialettale nusco. Secondo un’altra ipotesi potrebbe derivare dal latino nobiscum (con noi) oppure da nosco (conosco).

Da visitare
Il Seminario Vescovile e i Palazzi D’Aversa, De Donatis, De Paola, Del Sordo, Pepe, Imparato, Astrominica, Barbone, Ciciretti, Calabrese. L’architettura religiosa comprende le chiese della SS. Trinità, di S. Antonio e S. Amato. Quest’ultima è una monumentale Cattedrale, risalente al ‘700, che presenta un magnifico portale, al suo interno si trovano una cripta in stile romanico, affreschi parietali, diverse statue lignee policrome e in marmo ed un coro in legno del ‘700. La Trinità, fu costruita nel ‘300 e custodisce un antico affresco di epoca medievale. S. Antonio si segnala per la struttura architettonica e decorativa. L’antico Castello presenta ancora tratti di mura e il rudere della possente torre di epoca aragonese. La Curia Arcivescovile ospita l’Archivio, mentre nel Seminario c’è la Biblioteca. è opportuno inoltre visitare l’Abbazia di Fontigliano, complesso religioso fondato da S. Benedetto sulle rovine di un sito di culto di età imperiale romana,notevole per l’architettura e l’annesso Antiquarium che raccoglie materiali architettonici e md iscrizione di epoca romana ritrovati nei dintorni.

Feste e sagre
Patrono S. Amato, 23 agosto – Fuochi di S. Antonio Abate 17 gennaio – Fiera Domenica delle Palme – Festa di S. Antonio 1 agosto – Festa dell’emigrante 10 agosto. Per informazioni pro-loco presso comune. Mercato settimanale: Sabato e Domenica.