Sindaco (nomina: 26/05/2013): Giuseppe Fiorillo
Sede: Via Don V. M. Santoli, 8
Contatti: Tel. 0827 45031
C.a.p.: 83050
Abitanti: 851 (M 421, F 430)
Superficie: 14,28 kmq
Altitudine: 750 metri s.l.m.
Da Avellino: 46 km
Guardia Medica: Tel. 0827 41655
Carabinieri: Tel. 0827 23250
Asl: AV 1 tel. 0827 23155

Rocca San Felice ha origini longobarde e si trova in una zona citata da Virgilio per la presenza di un santuario dedicato alla dea Mefite. Per quanto riguarda l’etimologia del nome, il primo termine fa riferimento al luogo, un’altura, ma potrebbe anche indicare un borgo, una cittadella. San Felice, invece è in onore del patrono del luogo. Rocca S. Felice è la città natia dell’archeologo Vincenzo Maria Santoli e del letterato Raffaele De Antonellis.

Da visitare
Monumento storico di primaria importanza è il Castello Medioevale, con la torre principale (donjon) che ha una base di 10 metri. Posto in posizione strategica a 754 metri di altitudine, fu costruito in epoca longobarda, nel vecchi nucleo abitativo si rilevano inoltre il palazzo Ludovisi dall’interessante portale del 700, Casa Cozza del XVIII secolo, una fontana in muratura del ‘700. L’edilizia religiosa è principalmente costituita dalle chiese di S. Maria Maggiore, Maria SS. di Costantinopoli e dal Santuario di S. Felicita. Nella prima, di costruzione cinquecentesca, sono custodite numerose opere d’arte tra i quali citiamo un cocifisso ligneo, una tela di scuola napoletana del ‘600, l’altare con stucchi policromi barocchi di Filippo Rossi, mentre la chiesa di Costantinopoli custodisce una tela del 400. Santa Felicita è di costruzione più remota e custodisce al suo interno un quadro del 1573 che raffigura la morte della Santa e dei suoi sette figli. Notevole è anche il Museo Civico. Quasi al centro della piazza S. Felice si trova un imponente tiglio, noto come “Albero della libertà”, in quanto piantato nel 1799 quale simbolo della libertà apportata dalla Rivoluzione francese e napoletana. Nella stessa piazza si trova una fontana monumentale del 1866.

Feste e sagre
Patrono San Felice 14 gennaio – Sagra dei cavatielli lagane e ceci 1 agosto – Fiera di S. Felicita prima domenica di aaggio – Sagra del Melone agosto – Festa Medievale ultima domenica agosto. Per informazioni pro-loco “Il Tiglio” via Costantinopoli Tel.: 0825996082. Mercato settimanale: Domenica.