Sindaco (nomina: 05/06/2016): Pasquale Pisano
Sede: P.zza G. Del Balzo, 1
Contatti: Tel. 0824 841554
C.a.p.: 83018
Abitanti: 4.884 (M 2.396, F 2.488)
Superficie: 22,79 kmq
Altitudine: 315 metri s.l.m.
Da Avellino: 27 km
Guardia Medica: Tel. 0824 841237
Carabinieri: Tel. 0824 841216
Asl: AV 2 tel. 0825 293124

Sorse sopra i resti di un antico nucleo medievale, con un monastero e un piccolo borgo costruiti nei pressi di un castello longobardo. Le origini sono ascrivibili anche all’Età del bronzo e al Neolitico. Il nome è ispirato e riflette il culto del Santo patrono del paese: San Martino appunto. La specifica “Valle Caudina” si riferisce alla sua posizione geografica. Questo paese ha dato i natali al celebre scrittore e deputato Carlo Del Balzo.

Da visitare
Raccomandiamo la visita al Centro Storico, alla seicentesca chiesa di S. Giovanni e al Palazzo Cenci-Bolognetti, dalle splendide decorazioni esterne, in stucco con motivi in stile tardo-barocco. Notevole è anche la chiesa conventuale francescana di S. Caterina, di costruzione umanistico-rinascimentale, che ha subito interventi di ampliamento nel corso del ‘700 e che conserva al suo interno numerose opere d’arte e il monumentale Sepolcro di Fabio Della Leonessa. Tra gli altri edifici di culto troviamo la Collegiata di S. Givanni Battista, risalente la XVIII secolo, che conserva un prezioso fonte battesimale, l’altare maggiore in marmi policromi, diversi arredi sacri e alcune statue lignee di santi. Citiamo anche il Palazzo Ducale, di austera architettura, caratterizzato da un grande androne di accesso, uno splendido cortile e con saloni bene arredati situati nei piani superiori. Va ricordato, inoltre, il Castello Pignatelli della Leonessa, costruito in epoca longobarda, poi trasformato in dimora dai Pignatelli della Leonessa che conserva pitture parietali sei-settecenteche, raffiguranti vari personaggi della casata della Leonessa, fregi e stendardi d’epoca. Ricordiamo infine la Pinacoteca di Arte Moderna, attualmente ospitata nel Palazzo Municipale, che custodisce opere di Mulas, Turchiaro, Fermariello, Quattrucci, Attardi, Guttuso, Levi ed Enotrio.

Feste e sagre
Patrono San Martino Vescovo 11 nov. – S. Martino Arte agosto. Per info pro-loco Via Imbriani Tel.: 3479418722. Mercato sett.: Venerdì.

News dal tuo Comune