Sindaco (nomina: 05/06/2016): Antonio Consalvo
Sede: Via città di Conta
Contatti: Tel. 0827 93031
C.a.p.: 83050
Abitanti: 1.234 (M 590, F 644)
Superficie: 15,23 kmq
Altitudine: 775 metri s.l.m.
Da Avellino: 68 km
Guardia Medica: Tel. 0827 91128
Carabinieri: Tel. 0827 96015
Asl: AV 1 tel. 0827 23155

Divenuto comune autonomo nel 1948, ha preso il nome probabilmente dal termine “scampati”, poi trasformato in “scampetelli”, nel senso di piccoli campi. Il paese è di origine medievale, come attesta un documento del 1187, nel quale è menzionato il feudo di Contra, situato sul suo territorio.

Da visitare
Borgo nato come casale della Baronia di Vico segui le vicende storiche e feudali di Trevico fino alla sua autonomia. Si consiglia la visita all’Area Archeologica, situata nei pressi di Contra; il centro storico invece va menzionato per il bel Monumento ai Caduti, in marmo e sormontato da un’aquila in bronzo, e per la chiesa della Consolazione,costruita sul finire del XIX secolo, che custodisce tuttora importanti opere di arte sacra, tra cui una statua lignea ottocentesca e l’artistico altare maggiore, alla chiesa è annessa una originale torre campanaria cilindrica. Infine, in località Casone Don Rocco è stata rinvenuta un “miliaris” (pietra miliare) romana di età dioclezianea. Numerosi sono i resti archeologici di epoca romana di età imperiale recuperati nelle vicinanze del paese, anche se nell’area non è stata ancora effettuata una ricerca sistematica. Considerevoli tracce della civiltà pre-romana sono rinvenute presso il locale gessificio e nella contrada “Guardiola”. Sono state ritrovate anche numerose tombe databili tra l’VIII e il IV sec. a.C., il cui corredo funerario, è conservato presso famiglie locali e al Museo Archeologico di Ariano Irpino.

Feste e sagre
Patrono S. Michele Arcangelo 9 maggio – Festa della Madonna della Consolazione agosto – Fiera giugno e settembre – Sagra del soffritto agosto. Per informazioni pro-loco c/o Comune. Mercato settimanale: Domenica.