“Il sindaco del 20% non serve. Vogliamo amministrazione del 50%”

“Il sindaco del 20% non ci interessa. Noi puntiamo a mettere insieme un’amministrazione del 50% dei consensi”. Agata Tarantino consigliere comunale uscente, all’inaugurazione di Officina futura a Solofra detta la linea. “Le prossime amministrative sono un appuntamento al quale ci dobbiamo preparare con attenzione. Quello che mi auguro è che si riesca a trovare una maggiore coesione. Presentare tante liste non migliorerebbero in alcun modo lo scenario per il nostro comune”.

“Chiunque sarà eletto sarà il sindaco del 20%, sarà un sindaco debole. E questo Solofra non se lo può permettere. Ancora oggi, mentre noi stiamo parlando, si organizzano marce contro la nostra città. E quel che è peggio è che la politica non è riuscita a dare una risposta concreta a questa situazione”. Ecco allora la proposta, che ha il sapore della sfida, che la Tarantino si sente di lanciare: “mettere insieme una amministrazione del 50% che unisca, che includa anzichè dividere”. Quanto ai programmi: “Non ci interessano i libri dei sogni, bastano tre punti fondamentali: ambiente, lavoro ed inclusione sociale”.

Officina futura si propone come un laboratorio politico aperto alla collaborazione dei cittadini. “Tra quindici giorni lanceremo le primarie aperte a tutti i cittadini”. E saranno attivati tavoli tematici aperti a chi vorrà partecipare e vorrà esserci.

Notizie correlate