Solofra: Manca l’ok della Soprintendenza, stop all’ampliamento del cimitero

Altolà della Soprintendenza di Salerno ed Avellino ai lavori di ampliamento del cimitero comunale alla frazione S. Agata di Solofra.

Il progetto approntato da palazzo Orsini prevede una nuova quinta d’accesso al cimitero. Facciata funzionale ad ospitare i nuovi loculi. Inoltre, l’ampliamento, estendendosi su parte della strada di accesso al cimitero santagatino, ha comportato, parallelamente, una modifica alla viabilità con la costruzione di una carreggiata più efficiente unitamente alla realizzazione di un parcheggio.

Fin qui dunque il progetto. Il fatto è però che sul cimitero della piccola frazione grava un vincolo architettonico che l’esecuzione dei lavori ha infranto. Da qui dunque la comunicazione della Soprintendenza al comune che è stato costretto ad interrompere l’esecuzione dei lavori. Uno stop che dovrebbe durare all’incirca un mese fino a quando cioè l’ufficio tecnico comunale ed i tecnici incaricati dell’opera non provvederanno a compiere tutti gli adempimenti di legge.

Notizie correlate

1 Trackback / Pingback

  1. "L'anno della fondazione del cimitero? Il comune spende duemila euro. Basta leggere" - Irpiniaoggi.it

I commenti sono bloccati.