“Aprile dolce dormire”: vero, ma perché?

sonno dormire

Chi non conosce il detto “aprile dolce dormire” ? E chi in questo mese, in alcuni giorni, non ha pensato: perché tanti sbadigli? Come mai tanta stanchezza?

Oltre a essere un proverbio ben radicato nella tradizione popolare, ha un fondamento scientifico.

Le giornate si allungano, con l’ora legale ancora di più. L’organismo deve abituarsi all’aumento di luce e di conseguenza il nostro orologio biologico deve essere regolato nuovamente: il metabolismo e gli ormoni tornano a muoversi a pieno regime e questo significa aumento delle funzioni vitali, più energie spese e quindi più stanchezza.

Di questi tempi può capitare di andare a letto più tardi e più stanchi: nella maggioranza dei casi, vuol dire godere di un sonno più ristoratore, ed ecco qui che casca il proverbio ”aprile dolce dormire“, semplicemente perché si dorme meglio. Inoltre è il mese in cui sboccia la primavera e i primi caldi trasmettono una sensazione di debolezza che ci induce a voler riposare più spesso.

Un rimedio naturale per combattere il senso di stanchezza di questo periodo è la pappa reale: se assunta in dosi adeguate, aiuta a sentirsi davvero meglio. E poi seguire le regole di un’alimentazione equilibrata, ricca di frutta e verdura, bevendo tanto e abbinando il movimento.