Black Friday: qual è l’origine della corsa al risparmio del “venerdì nero”

black friday

Chiunque in questi giorni se ne riempie la bocca. C’è il Black Friday, approfittiamone! Offerte, sconti, occasioni da non perdere, corse all’acquisto. Anche in vista dei consueti regali di Natale nell’ottica del risparmio. Ma cos’è davvero il Black Friday e come nasce?

In italiano la traduzione è “venerdì nero” e rappresenta una tradizione tutta americana, importata e declinata a seconda delle necessità in diverse situazioni di vendita. Negli Stati Uniti si svolge dopo il giorno del Ringraziamento (festa che si celebra il quarto giovedì di novembre) ed è il giorno in cui, secondo una tradizione rafforzatasi durante gli anni Sessanta, i negozianti americani presentano sconti speciali allo scopo di dare impulso allo shopping, natalizio e non. Quest’anno il giorno del Ringraziamento cade il 22 novembre, quindi il Black Friday è il 23 novembre.

PERCHÉ SI CHIAMA “NERO”?

Le teorie più diffuse e accreditate relativamente all’origine di questa tradizione sono due. La prima vuole che in passato i registri contabili dei negozianti si compilassero a penna, usando inchiostro rosso per i conti in perdita e inchiostro nero per quelli in attivo. E nel venerdì dopo il Ringraziamento, grazie a queste promozioni molto convenienti, i conti divenivano nettamente “neri”. C’è anche un’altra tesi in merito all’origine del termine “black”. Il “nero” sarebbe causato dal traffico lungo le strade e dalla congestione nei negozi dovuta alla presenza di migliaia di cittadini attirati da sconti, validi soltanto quel giorno, che raggiungevano spesso l’80%.

LA SETTIMANA DEL BLACK FRIDAY

Dal “venerdì nero”, giorno singolo, si è gradualmente passati alla “settimana nera”, la “Black Friday Week”. Questo fenomeno interessa ormai ogni anno il commercio a tutto tondo, a partire dall’abbigliamento, al mondo dei bambini, per arrivare alla ristorazione e all’hi tec, valido tanto per le grandi catene tanto per le piccole attività. Questo periodo più lungo ha l’obiettivo di spingere ulteriormente i consumi attraverso sconti e offerte speciali che si spalmano anche lungo i sei giorni che precedono il venerdì.

E IL CYBER MONDAY COS’E’?

Solitamente il Black Friday è seguito dal “Cyber Monday”, che corrisponde al lunedì successivo al venerdì nero. Il termine “Cyber” indica proprio il fatto che le offerte e le promozioni molto convenienti sono in questa giornata replicate strettamente in ambito tecnologico.

Notizie correlate