Educazione alla legalità e formazione, patto tra Guardia di finanza e Miur

Patto tra Miur e Guardia di finanza. Questa mattina, la Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Senatrice Valeria Fedeli, ed il Comandante Generale delle Fiamme Gialle, Gen. C.A. Giorgio Toschi hanno
firmato, presso la sede del Comando Generale del Corpo a Roma, un Protocollo d’intesa in tema di “Educazione alla Legalità e prevenzione dell’evasione fiscale e delle violazioni finanziarie”. L’accordo, della durata triennale, rappresenta un valido strumento per arricchire e integrare i percorsi scolastici e formativi nonché un importante programma per continuare a promuovere la cultura della legalità economica tra i giovani.

Sono previste molteplici iniziative nell’ambito dell’insegnamento di “Cittadinanza e Costituzione”. Il Protocollo disciplina, inoltre, alcune specifiche attività didattiche e formative in tema di alternanza “Scuola – Lavoro”. Su questo fronte la Guardia di Finanza tiene molto al fatto di aver sottoscritto, come Forza di Polizia, un accordo che offre agli studenti l’opportunità di specializzarsi e acquisire competenze spendibili nel mercato del lavoro.

In tale contesto, gli studenti frequentanti il quarto anno delle scuole secondarie di secondo grado potranno svolgere attività di alternanza scuola-lavoro presso gli Istituti di Formazione della GDF, per approfondire tematiche già trattate in aula sotto il profilo teorico e per conoscere il ruolo e i compiti istituzionali del Corpo. Nelle sedi della GDF di Roma, infine, potranno essere svolti periodi di studio settorializzati e specialistici sia presso la Banda Musicale del Corpo – per i ragazzi iscritti ai licei musicali – sia presso il Centro Polisportivo “Fiamme Gialle” – per coloro che frequentano i licei sportivi.