Napoli in Champions League: riuscirà a superare il girone di fuoco?

Che il Napoli sia una squadra forte non c’è dubbio. Così com’è altrettanto innegabile che la sua presenza nel calcio europeo sia temuta da molte squadre, nonostante negli ultimi anni non sia riuscita ad arrivare nella fase a eliminazione diretta della Champions League.

E ne è stata la conferma il match disputato contro la Stella Rossa a Belgrado, il primo scontro in Europa in questo calendario di Campions: nonostante il Napoli fosse favorito e nonostante avesse dominato la partita con un possesso di palla pari al 64%, la squadra partenopea non è riuscita a mettere a segno il goal della vittoria e la partita si è conclusa con un amaro pareggio di 0-0.

La Stella Rossa era scesa in campo sfoggiando un vero e proprio muro difensivo per cui a nulla sono valsi i ripetuti tentativi della squadra partenopea con Milik, Insigne e Mertens: il fischio finale ha ritratto un Napoli deluso, una Stella Rossa trionfante nel suo pareggio. Delusione che ha tutta la ragione per esserci: vincere lo scontro con la Stella Rossa avrebbe infatti permesso agli azzurri di portare a casa 3 punti importanti, che si sarebbero aggiunti a quelli conquistati poi contro i vicecampioni del Liverpool e che avrebbero dato la giusta carica per affrontare a testa alta i francesi del PSG.

Per quanto riguarda il cammino nei rispettivi campionati delle avversarie, i Reds continuano a contendersi il primo posto in classifica con Chelsea e Manchester City; mentre la Stella Rossa sta giocando un ottimo campionato e si siede, per ora, comoda sul gradino più alto. Anche il PSG prosegue nella sua marcia, confermando la sua egemonia in Ligue1 e piazzandosi in vetta, anche lui piuttosto comodamente.

C’è da dire che con un girone così di fuoco, il Napoli ha avuto dalla sua una bella dose di sfortuna, e attualmente PSG, Liverpool e Stella Rossa rappresentano una vera e propria minaccia per la squadra di Ancelotti. Quella che gli azzurri si trovano davanti è quindi un’impresa: basti pensare che fra gli avversari ci sono due delle maggiori favorite per la vittoria della Champions.

Le chances di successo del Napoli si basano tutte sull’esperienza e l’abilità del tecnico Ancelotti, e i tifosi rimangono positivi, sebbene non manchino quelli preoccupati per la superiorità avversaria e dubbiosi circa il superamento della fase a gironi, come si può evincere anche dalle scommesse e dalle quote calcio su 888sport.

Il Napoli quindi si stringe attorno al suo tecnico, verso il quale si nutrono grandi aspettative e nel quale si ripongono le speranze di agguantare gli ottavi di finale.

Dopo il pareggio con la Stella Rossa e la vittoria contro il Liverpool, gli azzurri devono chiamare a raccolta tecnica, qualità, concentrazione, prestanza e voglia di vincere, perché è datata 24 ottobre la prossima attesissima partita contro il Paris Saint-Germain dello sceicco Nasser Al-Khelaïfi, sempre più deciso a conquistare la Champions con una rosa in cui spiccano Neymar, Di Maria, Mbappé, Thiago Silva e Buffon, che sicuramente conosce bene non solo il Napoli, ma anche Ancelotti.

Sarà di certo una Champions non priva di colpi di scena, e gli azzurri di sicuramente non si tireranno indietro: accettano la sfida e tenteranno l’impresa.

 

Notizie correlate