Rimedi naturali per malanni da cambio di stagione: alcune accoppiate vincenti

zenzero rimedi naturali

Lungi dall’essere considerati dei veri e propri farmaci che fanno miracoli, sono numerosi in natura gli alimenti che, ben combinati e adoperati, possono quantomeno aiutare a contrastare e alleviare i sintomi dei malanni di stagione.

Nel periodo primaverile, ad esempio, oltre a una diffusa spossatezza e a una frequente sensazione di intorpidimento dovuti al passaggio dall’inverno all’estate, sono frequenti anche raffreddamenti e leggeri classici malanni. Il cambio di stagione rappresenta, infatti, uno dei momenti più importanti per prendersi cura del proprio sistema immunitario, potendolo proteggere in molti casi anche con rimedi naturali (tenendo sempre conto del proprio stato di salute generale e di situazioni particolari come può essere per la donna una gravidanza).

Un primo grande alleato è il miele, come pure una adeguata cura a base di propoli. In particolare, sciogliendo un cucchiaino di miele in un bicchiere di acqua tiepida si possono rafforzare le difese immunitarie, oltre alle sue note e sempre utili proprietà antibatteriche e antibiotiche.

Come pure abbinato all’aceto di mele, combinazione adeguata nei casi infiammatori e irritativi.

Anche l’abitudine di bere, appena svegli, un bicchiere di acqua tiepida con un mezzo limone spremuto, oltre ad aiutare a disintossicare l’organismo, fornisce energia e vitamina C molto importante per prevenire malanni.

C’è poi l’infuso di zenzero e curcuma, due prodotti molto adoperati in cucina soprattutto negli ultimi periodi per via delle loro proprietà benefiche. Utile per alleviare i sintomi del raffreddore e dell’influenza e per rinforzare l’organismo. E’ inoltre ben noto che tra le proprietà naturali dello zenzero e della curcuma ci siano anche quelle relative al miglioramento della digestione e al loro potere antiossidante.

Nella stessa direzione va infine l’accoppiata zenzero e cannella, altro toccasana per gli amanti dei sapori speziati. Nella medicina tradizionale cinese, inoltre, la cannella è adoperata oltre che contro i sintomi da raffreddamento, anche da chi soffre di nausea, dolori mestruali, e per incrementare i livelli di manganese, ferro e calcio.