Cosa sarebbe la vita senza un buon caffè

Cosa sarebbe la vita senza un buon caffè

La mattina mi alzo e mi preparo il caffè. Arrivo a lavoro e con gli amici prendiamo il caffè. Pranzo e dopo caffè. Pausa pomeridiana e caffè. Alla sera mi concilia il sonno e prendo un ultimo caffè (a me fa questo effetto), insomma, la mia giornata è disseminata di questa bevanda scura! Siccome sono un amante del caffè (penso si sia intuito), ho deciso di acquistare la migliore macchina Nespresso disponibile in commercio, poiché le sue capsule, anche se sono tra le più costose, mi ispiravano fiducia. Fiducia che è stata pienamente soddisfatta. La varietà di caffè disponibili è incredibile. Davvero è possibile soddisfare qualsiasi gusto. I miei amici ormai hanno imparato bene la “canzone” e quando vengono a casa, mi chiedono di vedere la mia “collezione privata” di miscele, per scegliere ogni volta una diversa. È come andare in boutique e scegliere un abito di alta sartoria. Costa, ma la differenza si vede, anzi in questo caso si gusta.

Amante del design?

Oltre al caffè, devo ammettere di essere anche un grande appassionato di design. Prima di acquistare questa macchinetta espresso, infatti, ne ho visionate decine e decine. Devo dire che i produttori si sono davvero sbizzarriti e oggi sul mercato è disponibile una varietà di prodotti così ampia, che non trovare quello più adatto ai propri gusti è davvero impossibile. Ne ho viste di tutte le forme e colori. Alla fine ho deciso di restare su uno stile classico e sobrio, ma solo perché è il mio stile. Volendo, avrei potuto acquistare macchine con la forma di un cuore, di un pulcino o dal design vintage. L’unica cosa a cui ho dato davvero importanza però, è stato il metodo di pulizia del prodotto. Purtroppo, vivo in un luogo dove l’acqua delle fontana contiene molto calcare e quindi ero sicuro che avrei dovuto pulire la macchina spesso e volentieri e così è stato. Ho perciò deciso di acquistare un prodotto con un sistema di decalcificazione automatico davvero molto interessante.

Solo caffè?

Personalmente si. Sono dell’idea che ogni cosa sia progettata per fare un’azione e soltanto quella. I miei figli, amanti del latte fin da bambini, quando hanno saputo del fatto che volessi acquistare una macchinetta del caffè, mi hanno detto di prendere un modello con cappuccinatore. Onestamente non credo che quel coso possa fare molto, soprattutto se la pressione della macchinetta non è ai livelli di quelle del bar. Così per accontentarli, ho deciso di acquistargli il miglior montalatte che potessi trovare in commercio. All’inizio, ho pensato che dovesse essere semplice, ma in realtà non lo è stato affatto. Anche in questa categoria di apparecchi sono disponibili diverse tipologie di prodotto! Ognuno ha le sue funzioni e specifiche. I prezzi sono molto vari e non pensavo si potesse spendere così tanto per una apparecchio, che in fin dei conti, non fa altro che bollire il latte. Insomma, dopo questi due acquisti, devo dire di aver trovato una certa tranquillità e almeno a casa risparmio, perché un euro risparmiato è un euro guadagnato!

Notizie correlate